Assegnazione orti urbani Rebbio

Lunedì, 14 Maggio, 2018
Giovedì, 14 Giugno, 2018

La Rebbio che vorrei: assegnazione orti urbani

Domande presentabili fino a giovedì 14 giugno

Entro giovedì 14 giugno è possibile presentare la propria candidatura per l’assegnazione di uno dei 24 orti urbani disponibili nell’ambito del progetto “La Rebbio che vorrei - partecipata, verde, resiliente”.

IL PROGETTO

“La Rebbio che vorrei - partecipata, verde, resiliente” è un progetto di riqualificazione urbana che nasce con i cittadini, per affiancare la comunità della frazione di Rebbio e supportarla nella realizzazione di azioni concrete di cambiamento e riqualificazione.

In particolare, prevede:

  • La realizzazione di una rete di orti sociali, attraverso la riqualificazione delle aree a verde pubblico abbandonate di Via Ennodio;
  • La riqualificazione del Parco Negretti e la realizzazione di un percorso pedonale che connetterà alcuni luoghi strategici del quartiere (Parco Negretti, Scuole, Cimitero, Chiesa) e comprenderà la riqualificazione delle aree verdi attraversate.

L'ASSEGNAZIONE DEGLI ORTI

Se sei interessato ad avere assegnato uno degli spazi disponibili ubicati in prossimità di Via Ennodio, puoi sottoporre la tua candidatura alla Cooperativa Sociale “Il Seme”, che coordina l’assegnazione, entro e non oltre giovedì 14 giugno 2018.

La domanda può essere trasmessa attraverso le seguenti modalità:

  • Consegna a mano del modulo di candidatura presso la Cooperativa Sociale “Il Seme”, ubicata in Via Varesina 103 (lunedì, martedì e giovedì dalle ore 9 alle 13, mercoledì dalle ore 14 alle 18);
  • Trasmissione del modulo via e-mail all’indirizzo agricoltura@ilseme.info indicando in oggetto “Candidatura Orti Urbani”. Il modulo è disponibile QUI.

Saranno accolte solo le domanda di chi NON dispone già di un orto.
Per favorire lo scambio intergenerazionale l’assegnazione degli spazi sarà così ripartita: n° 12 spazi agli over 60 e n° 12 spazi agli under 60.

Dopo il 14 giugno 2018 sarà stilata una graduatoria che terrà conto dei seguenti criteri:

  • Residenza all’interno della circoscrizione Como Sud (Quartieri di Breccia, Camerlata, Prestino, Rebbio);
  • Data e ora della trasmissione della domanda (fa fede la data e l’ora riportata sul modulo cartaceo o dell’invio del modulo via mail).

"La Rebbio che vorrei - partecipata, verde, resiliente" è un progetto, cofinanziato dal bando 2017 “Comunità Resilienti” di Fondazione Cariplo, che sta realizzando la Cooperativa Sociale Ecofficine, in partnership con l’Associazione L’isola che c’è, la Cooperativa Sociale Il Seme e la Cooperativa Sociale Si Può Fare, in collaborazione con altre realtà del territorio.

Per ulteriori informazioni: leggi la presentazione del progetto o contattaci (ecm@ecofficine.org, 031.6872170 - 331.6336995).

 

 

Commenta