Giornata mobilità sostenibile

Sabato, 10 Ottobre, 2015

Tante attività per adulti e bambini

Nell'ambito del progetto Scuola 21 il CFP Padre Monti di Erba organizza per sabato 10 ottobre la Giornata della Mobilità Sostenibile: la manifestazione si terrà dalle ore 9 alle 18 al Parco “Villa Padre Monti” in via Como 50 a Erba.

La mattina sarà dedicata ad attività di formazione e divulgazione, tenute da professionisti del settore, affiancati dagli allievi del CFP Associazione Padre Monti. Gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado del nostro territorio verranno invitati a partecipare al “Circuito della mobilità”: una serie di piccole lezioni interattive e di laboratori pratici sul tema della mobilità elettrica.

Una seconda parte dell’evento, più ludica e spettacolare, sarà invece dedicata alla popolazione intera del territorio e prevederà una dimostrazione-show di Bike Trial, tenuta da  atleti professionisti e organizzata dai curatori del “Bike up – Electric power festival” di Lecco. Un primo spettacolo si terrà in tarda mattinata e un altro nel pomeriggio del sabato, alle 16.30, e farà da conclusione alla giornata.

Nel parco secolare della Villa “Padre Monti” ci sarà poi la possibilità di visionare e provare vari modelli di biciclette elettriche e moto elettriche, grazie alla partecipazione all’evento di rivenditori e produttori del settore della mobilità elettrica.

Inoltre, sempre all’interno del parco della Villa “Padre Monti”, durante tutta la giornata, saranno allestiti diversi stand - con la partecipazione di varie associazioni del territorio che si occupano di mobilità elettrica - di car-sharing, di ecologia e ambiente con EnergiComo, di classificazione e abbattimento dei consumi energetici.

Sarà infine presente un servizio ristoro, caratterizzato da cibo biologico e a km zero, a cura della Cooperativa Corto Circuito, e degustazioni di birre artigianali prodotte dal “Birrificio Doppio Malto” di Erba.

In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a sabato 17 ottobre.

La giornata è organizzata con il supporto de “L'isola che c'è”.

Commenta