L'associazione

CHI SIAMO L'isola che c'è è un'associazione di promozione sociale nata nel 2005 per rappresentare la rete comasca di economia solidale e si ispira ai valori della “Carta dei Criteri delle Reti di Economia Solidale”: la giustizia e la sostenibilità sociale, la sostenibilità ecologica, la valorizzazione della dimensione locale e delle relazioni, la partecipazione attiva e democratica ai processi economici e sociali.
L’Associazione coinvolge molti soggetti del territorio con la finalità di costruire un sistema locale di relazione e di scambio basato su stili di produzione, di consumo e di vita sostenibili, solidali e di qualità e collabora quotidianamente con le Amministrazioni locali, che insieme ai cittadini e ai soggetti di economia solidale sono i suoi interlocutori privilegiati.

COSA FACCIAMO L’isola che c’è agisce attraverso la facilitazione di rete, la promozione della sostenibilità e la progettazione partecipata ed è attiva in diversi ambiti, in particolare si occupa di consumo responsabile e di filiera corta, soprattutto nel settore agricolo-alimentare e in quello energetico, e di rifiuti, specialmente con proposte di riciclo e riuso e di baratto.
Tra le principali attività di promozione citiamo la “Fiera provinciale dell’economia solidale e del consumo consapevole” (nel 2015 si è svolta la 12ma edizione con 220 realtà coinvolte, 180 espositori e circa 15mila presenze), la mappatura del territorio con le “Pagine Arcobaleno” (oltre 300 realtà censite) e il sito web, riferimento nel settore con un numero elevato di accessi mensili, anche oltre il locale.

COME OPERIAMO Oggi l'Associazione ha uno STAFF composto da una decina di collaboratori e sostiene finanziariamente il proprio lavoro attraverso la partecipazione a Bandi, la collaborazione con Comuni e altri Enti (Camera di commercio, scuole, biblioteche, etc.) e la ricezione di donazioni (5x1000, offerte agli ingressi della Fiera, etc.).

Per conoscere meglio cosa abbiamo realizzato nei primi otto anni di attività: scarica l'opuscolo Qui C'è, una foto su un pezzo della Rete Comasca di Economia Solidale dal 2003 al 2011!